Torta di compleanno per bambini

La torta di compleanno per bambini che vi propongo è ideale per gli amanti della vaniglia, infatti è composta da un pan di spagna bagnato con una bagna alla vaniglia, farcito con una crema diplomatica alla vaniglia e decorato semplicemente con panna fresca.

Con questa ricetta otteniamo una torta per 8-10 persone.

Per la base

Iniziamo a preparare il pan di spagna.

Per preparare il pan di spagna ci serviranno:

  • la planetaria con la frusta oppure una ciotola e lo sbattitore elettrico;
  • un setaccio;
  • una bilancia;
  • una spatola piatta tipo leccapentole;
  • un anello appoggiato su un tappetino di silicone o su un foglio di carta da forno sulla leccarda del forno, oppure una qualsiasi teglia rotonda.

Ingredienti

  • uova 200 g (circa 4 uova medie)

  • bacca di vaniglia 1/2

  • sale 1 pizzico

  • zucchero semolato 140 g

  • farina 00 100g

  • fecola di patate 140 g

Procedimento

  • Mettiamo nella ciotola della planetaria le uova, i semi della bacca di vaniglia, il sale e lo zucchero e montiamo per circa 15 – 20 minuti a media velocità.. Per capire se il composto è montato a sufficienza dobbiamo vedere se la frusta “scrive”, cioè se alzando la frusta si crea un filo continuo per il tempo necessario a scrivere una lettera sulla superficie del composto.
  • Setacciamo la farina con la fecola e incorporiamo le polveri a pioggia al composto di uova mescolando dal basso verso l’alto con una spatola tipo leccapentole
  • Imburriamo e infariniamo la teglia (possiamo anche usare lo staccante spray oppure rivestire la teglia con la carta da forno)  e poi versiamo il composto fino a 2/3 dell’altezza della teglia.
  • Cuociamo in forno già caldo a 170° per circa 20 – 30 minuti (nel mio forno mi sono serviti 25 minuti).
  • Togliamo subito il pan di spagna dalla tortiera capovolgendolo su un foglio di carta da forno e aspettiamo che sia completamente freddo prima di utilizzarlo. 

Consigli

Il pan di spagna è cotto se:

  • vediamo che il pan di spagna si stacca dal bordo della tortiera di qualche millimetro;
  • schiacciando delicatamente con le dita la superficie del dolce, il pan di spagna torna su e non rimangono segni;
  • bucando la superficie con uno stuzzicadenti, questo torna asciutto e senza residui di massa liquida.

Possiamo conservare il pan di spagna dopo la cottura sia in frigorifero per 3 giorni oppure in congelatore per 30 giorni, in entrambi i casi deve essere ben avvolto nella pellicola.

Prima di utilizzare il pan di spagna conviene pulirlo, cioè dobbiamo eliminare le croste formate sopra, sotto e sul bordo utilizzando un coltello.

Per la bagna

Mentre il pan di spagna si raffredda, possiamo preparare la bagna.

Per la bagna possiamo usare anche la bacca a cui abbiamo già tolto i semi, basta solo usare qualche bacca in più.

Ingredienti

  • acqua 250 g

  • zucchero 100 g

  • bacche di vaniglia

Procedimento

  • Portiamo a bollore l’acqua con lo zucchero e le bacche di vaniglia
  • Lasciamo bollire finchè lo zucchero non si sarà completamente sciolto
  • Potremmo utilizzare la bagna quando si sarà completamente raffreddata

Per la farcitura

Lasciamo raffreddare la bagna mentre noi ci dedichiamo alla preparazione della crema.

Per preparare la crema ci serviranno:

  • una teglia bassa e larga per far raffreddare la crema (io uso una teglia in pirex);
  • una pentola per bollire il latte;
  • un paio di ciotole;
  • una frusta e un paio di spatole piatte;
  • la planetaria o lo sbattitore elettrico.

Ingredienti

  • latte fresco intero 250 g

  • bacca di vaniglia 1/2

  • tuorli 60 g (3-4 uova medie)

  • zucchero semolato 75 g

  • amido di mais 23 g

  • gelatina 4 g

  • panna fresca 35% m.g. 312 g

procedimento

  • Mettiamo la teglia in congelatore a raffreddare.
  • Facciamo bollire il latte con i semi della bacca di vaniglia.
  • Mescoliamo con la frusta i tuorli con lo zucchero e l’amido di mais.
  • Quando il latte sta per bollire, mettiamo ad ammorbidire la gelatina in acqua fredda.
  • Versiamo un paio di cucchiai di latte bollente sul composto di tuorli e mescoliamo.
  • Versiamo poi il composto di tuorli sul latte e facciamo cuocere come una crema pasticcera mescolando con la frusta.
  • Aggiungiamo la gelatina ammorbidita e mescoliamo con la frusta in modo da scioglierla completamente.
  • Versiamo la crema nella teglia che avevamo messo in congelatore e facciamo raffreddare per almeno 1 ora in frigorifero coprendola con la pellicola a contatto.
  • Quando la crema si sarà raffreddata, possiamo montare la panna fino ad ottenere una consistenza morbida.
  • Uniamo la panna alla crema raffreddata e mescoliamo con una frusta.

Consigli

La crema si può conservare in frigorifero per 1-2 giorni oppure in congelatore per 15-20 giorni ben coperta per evitare che si asciughi.

Per il montaggio e la decorazione

Per il montaggio e la decorazione ci serviranno:

  • la planetaria o lo sbattitore elettrico con una ciotola;
  • un vassoio x torte;
  • un coltello grande per tagliare il pan di spagna;
  • un pennello oppure bottiglia per bagna;
  • una tasca da pasticcere (io uso quelle usa e getta) con beccucci vari (io ho usato un beccuccio liscio e uno a stella);
  • una spatola a gomito piccola;
  • un alzata girevole per dolci (molto comoda per la decorazione, ma non indispensabile).

Ingredienti

  • panna fresca 35% m.g. 500 g

Procedimento

  • Tagliamo il pan di spagna orizzontalmente in modo da ottenere 3 dischi e mettiamo il disco che vogliamo utilizzare come base sul vassoio.
  • Inzuppiamo il disco di pan di spagna con la bagna alla vaniglia.
  • Trasferiamo la crema in una tasca da pasticcere (sac à poche) con bocchetta liscia e farciamo il primo disco di pan di spagna con la crema.
  • Ricopriamo con il secondo disco di pan di spagna, inzuppiamo il disco con la bagna e farciamo con la crema.
  • Ricopriamo con il terzo disco di pan di spagna e mettiamo in frigo a riposare.
  • Nel frattempo montiamo bene la panna in planetaria o con uno sbattitore elettrico.
  • Riprendiamo la torta dal frigo e, utilizzando la spatola, ricopriamo la torta con la panna appena montata. Utilizziamo la spatola anche per livellare la panna attorno e sopra alla torta.
  • Mettiamo la panna rimasta in una tasca da pasticcere e decoriamo a piacere.

Naturalmente potete usare un altro tipo di crema, ad esempio una semplice crema pasticcera o una crema al cioccolato, oppure potete usare della ganache per la copertura della torta al posto della panna oppure sopra la panna potete mettere un’ostia.

Se volete potete prendere spunto dalle torte di compleanno per bambini che ho fatto io finora per amici e parenti!

Comments

  1. Maura says:

    Torte buonissime, mia figlia può confermarlo: ad ogni compleanno chiede una torta di Alessia!

    1. Alessia says:

      Grazie mille!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.