Crostata di frutta fresca

La crostata di frutta è il mio dolce preferito, forse perchè con tutti quei colori fa subito primavera o forse perchè è uno dei primi dolci che ho iniziato a fare o forse perchè è composto dalle basi della pasticceria che amo di più, la pasta frolla e la crema pasticcera.

Era da tantissimo tempo che non facevo una crostata e le ultime volte che avevo provato a farla non ero mai soddisfatta del risultato perchè non riuscivo a trovare una ricetta della pasta frolla che non si rompesse e una ricetta della crema pasticcera che non colasse quando si tagliava una fetta. Però quest’anno per il mio compleanno, ho deciso di ritornare al primo amore e finalmente sono riuscita a trovare le ricette per la mia crostata perfetta.

Per la pasta frolla ho usato la ricetta della pasta frolla alle mandorle del maestro Gianluca Fusto presa dal suo libro Crostate, per la crema pasticcera invece ho usato la ricetta del maestro Sal De Riso presa dal suo libro Dolci del sole. Con queste quantità ho ottenuto 2 crostate da 20 cm. Per cuocere la frolla ho usato i tappetini microforati e gli anelli microforati che danno alla crostata un aspetto più moderno e molto elegante.

Pasta frolla alle mandorle

Per preparare la crostata di frutta, iniziate preparando la pasta frolla.

Ingredienti

  • burro 210 g

  • uova 100 g

  • zucchero a velo 175 g

  • farina di mandorle 60 g

  • farina 00 120 g

  • sale 5 g

  • farina 00 340 g

Preparazione

  • Preparate e pesate tutti gli ingredienti.
  • Ammorbidite il burro fino a 25°C (potete farlo con il microonde oppure tirarlo fuori dal frigo un pò di tempo prima di impastare la frolla).
  • Mettete in planetaria il burro insieme con le uova, lo zucchero a velo e la farina di mandorle e amalgamate con la foglia. Aggiungete la prima parte della farina e continuate ad amalgamare il composto.
  • Dopo qualche secondo aggiungete gradualmente la seconda parte della farina e il sale, continuando a mescolare in planetaria e smettendo appena la farina sarà incorporata.
  • Formate un panetto, cercando di farlo più sottile possibile (così la frolla si raffredderà più velocemente) e conservatela in frigo per almeno 3 ore (si può anche prepararla il giorno precedente).
  • Dopo il riposo, stendete la frolla (io l’ho stesa a 4 mm circa), coppate con l’anello la base della crostata e tagliate delle strisce per il bordo.
  • Nella teglia con il tappetino microforato mettete l’anello con dentro la base di frolla e rivestite i bordi dell’anello con le strisce tagliate in precedenza.
  • Fate riposare nuovamente in frigo per almeno 15 minuti. Nel frattempo scaldate il forno ventilato a 160°C e cuocete la frolla per 20 minuti circa. Prima di togliere l’anello, aspettate che la frolla si sia completamente raffreddata.

Crema pasticcera

Finchè la frolla si raffredda, potete preparare la crema pasticcera.

Ingredienti

  • latte fresco 360 g

  • panna fresca 160 g

  • buccia di 1 limone

  • tuorli 160 g (circa 8 uova medie)

  • zucchero 120 g

  • amido di mais 30 g

  • mezza bacca di vaniglia

  • un pizzico di sale

Preparazione

  • Preparate e pesate tutti gli ingredienti.
  • In un tegame mettete il latte, la panna e la buccia del limone, portate a bollore e lasciate in infusione per 1 ora.
  • In un altro tegame amalgamate i tuorli con lo zucchero, l’amido, i semi della vaniglia e il sale. Filtrate il latte e versatelo nel composto di uova.
  • Mettete la crema sul fuoco e fate cuocere fino a 82°C per circa un 1 minuto mescolando continuamente con la frusta.
  • Versate la crema in una teglia bassa e larga (così la crema si raffredderà più velocemente, potete anche mettere la teglia in congelatore mentre preparate la crema) e coprite con la pellicola a contatto.
  • Mettete la crema in frigo per farla raffreddare completamente (potete preparare la crema anche il giorno prima di essere usata).

Adesso che avete tutte le basi pronte, potete procedere alla composizione del dolce.

Prendete il guscio di frolla e riempitelo con la crema pasticcera, per stendere la crema in modo uniforme potete usare una sac a poche livellando leggermente con una spatola. Infine decorate con la frutta fresca che preferite. A me piace molto usare fragole e frutti di bosco.

decorazione crostata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.